issue project scultura (2012)

Issue Project è nato dell'incontro tra due storie collegate al territorio degli "Hortillonnages" di Amiens. L'una è opera narrativa e è tratta della favola "Le noël des hortillons" di F. Toussaint che racconta l'esistenza di un mondo subacquatico. L'altro è impressa fisicamente tra palude e cammini lasciando come traccia un'iconografia densa sulle macchine servando a estrarre la torba nel XXe secolo. /////// Costrutta attorno all'oggetto scivolo, riprendendo allo stesso tempo il carattere infantile della fiaba e l'idea di tuffare, di andare a cercare sottacqua, questa scultura è montata su rotaie come lo erano i trattori cingolati delle torbiere. Strapiombando sui bassifondi, questa scultura gioca quanto con questo luogo quanto se ne sposta tanto è difficile con un'unica parola definire quest'oggetto e la sua funzione.Issue Project invita il passeggiatore a percorrerlo dello sguardo, ma il cammino si ferma all'idea di slanciarsci e di truffarsi nelle acque torbide degli "Hortillonnages". L'immaginario da il cambio a chi o a che cosa è destinato questa macchinà dalle dimensioni imponenti? Propongo per mezzo di Issue project di concepire una scultura singolare, una specie di porta per un mondo acquatico delle palude. Mescolanza d'immaginario collectivo e passato del luogo, trasforma un oggetto della vita quotidiena in un elemento poetico, di una "macchina" per il viaggio.

Legno, metallo, scivolo. 8x2x5 m