Ballerine video (2007)

Un insieme di stampelle collegate da nastri adesivi su zoccolo si muove per iniziare una danza a scatti, ripetitiva e senza fine. Con un effetto attico gli oggetti inerti sembrano talvolta cambiare di senso di rotazione.////////Da una situazione unica, isolata su sfondo bianco, nasce un micro-evento improntato a poesia e anzi a una certa magia. Una magia, ma senza nessun onirismo, del resto  il suono sta qui a ricordarci che tutto questo "è soltanto bricolage". Disturbato da cigolii di porta, da parasiti esterni alla scena, non ha nulla d'incantevole. Questo rumore di cuscinetti a sfere ci rinvia all'oggetto in quanto cosa del tutto ordinaria e alla fabbricazione dell'immagine.///////Affettando ironia e derisione, questo video si prende gioco dell'arte e interroga lo statuto di questo lavoro in quanto opera d'arte possibile.

Video digitale a colori su monitori, suono stereo, senza fine.